Vuoi sostenere?

domenica 12 giugno 2011

Il Respiro dell'Infinito e il Respiro Sacro (o ritmico)


Il Respiro dell’Infinito potrebbe essere definito il Respiro dell’Ascensione, in quanto allinea i vostri chakra galattici con il vostro veicolo fisico, ed apre le vie del ritorno alle dimensioni superiori. Accelera il processo di costruzione del vostro veicolo ascendente di Luce chiamato Merkivah. Facilita anche l’apertura del portale della vostra Sacra Mente ed i portali anteriori e posteriori del vostro Sacro Cuore....

Tecnica del Respiro dell’Infinito

Con il respiro dell’infinito vengono aperti i portali verso le dimensioni 4, 5, 6, 7 ed anche il portale dell’infinito. Vengono connessi tutti i chakra del nostro essere multi-dimensionale.
Con l’apertura del portale dell’infinito si hanno molteplici vantaggi. I chakra galattici vengono allineati con il corpo fisico ed aumenta così il flusso del prana, che serve ad accelerare il processo di costruzione del corpo di luce e del bozzolo protettivo contro le influenze negative delle dimensioni inferiori.
Proiettiamo sempre più Luce ed amore incondizionato verso la Terra e l’umanità, aumentando così il nostro potere di esseri angelici.

Con il respiro dell’infinito si può raggiungere il Punto di Quiete o Punto Zero che è la sorgente di ogni cosa nell’universo. Praticando il Respiro dell’Infinito e la Meditazione del Punto Zero si ha accesso all’energia più potente del cosmo.

In pratica:
  • Visualizzare il Centro Solare di Potere, 3^ Chakra parte in basso del cuore, (CSP) colmo delle Divine Particelle di Luce della Creazione. Fare alcuni profondi respiri prima di iniziare il Respiro dell'Infinito.
  • Primo ciclo (inspirazione/espirazione): Con l’inspirazione, (vedi foto striscia blu) l’energia che parte dal CSP inizia a salire lungo la parte superiore della colonna vertebrale, penetra nella medulla oblongata (che contiene i centri nervosi della respirazione e circolazione), esce dalla nuca e, formando un arco di circa 15 cm sopra il capo, ridiscende ed entra nuovamente nel CSP.
  • Con l'espirazione, (vedi foto striscia verde) l’energia inizia a scendere lungo la parte inferiore della colonna vertebrale, esce dal chakra della radice e poi, formando un arco, risale passando davanti al corpo per ritornare nel CSP
  • Fine primo ciclo

Alla fine del primo ciclo, prima di iniziare il secondo, trattenere il respiro per un attimo (apnea). Questo è il Punto di Quiete o Punto Zero.



IL RESPIRO SACRO
Si tratta di un respiro ritmico e potrebbe essere definito il Respiro Sacro. Quando questa tecnica verrà praticata con regolarità, porterà energia alla vostra forma corporea e migliorerà la vostra salute, perché fornirà al vostro Essere fisico le radianti particelle di Luce Divina necessarie per una performance ottimale e per la longevità. E’ anche un modo efficace di irradiare la Fiamma Viola o Particelle Adamantine di Luce fuori verso il mondo della forma a beneficio di tutti. Il Sacro Respiro comporta una inspirazione profonda che inizia nell’addome inferiore. Respirate profondamente e lentamente mentre espandete lo stomaco e poi la zona toracica e visualizzate il respiro che lentamente sale ed esce dal chakra della corona. Quando avete riempito i polmoni al massimo, trattenete il respiro per lo stesso periodo di tempo dell’inspirazione. Visualizzate una sfera di Luce che lentamente scende lungo la vostra colonna di Luce, mentre gradualmente lasciate andare il respiro, contraendo lo stomaco e trattenendo il respiro per una pausa della stessa durata prima di iniziare la successiva inspirazione. Dovreste affermare la vostra intenzione (affermazioni) prima di iniziare il Respiro Sacro, come irradiare la Fiamma Viola o Particelle Adamantine di Luce fuori verso il mondo, o una qualsiasi delle brevi affermazioni che vi abbiamo dato.

Per prendere il ritmo in questo tipo di respirazione, all’inizio potreste respirare contando fino a cinque o sette, trattenere il respiro contando allo stesso modo, espirare e trattenere il respiro, sempre contando, fino a quando vi sentite a vostro agio con il processo. Tutte e quattro le azioni dovrebbero avere la stessa durata, con un movimento costante, fluido, senza sforzo. Questa è anche una meravigliosa attività di gruppo ed un metodo potente per diffondere la Fiamma Viola e la Luce Divina del Creatore. Quando vi abituerete alla respirazione ritmica profonda, non vi sentirete più a vostro agio con le tecniche di respirazione breve, superficiale usate dalla massa. 

Fonte: alcuni mnessaggi dell'Arcangelo Michele. attraverso Ronna Herman

mercoledì 8 giugno 2011

Ho'oponopono-Monnrah-Simeona

Le Preghiere di Morrnah Simeona
nel processo di



Io sono L’Io.
Sono emerso dal nulla, nella Luce.
Io sono il vento che porta la vita.
Io sono il vuoto.
Io Sono la profondità, prevalente su ogni coscienza.
L’Io, il Sé, il Tutto.
Disegno il mio arco con gli arcobaleni, attraverso le acque,
la connessione delle menti agli eventi.
Io sono l'invisibile, intoccabile, sfuggente brezza,
l'atomo indefinibile della creazione.
Io sono L’Io.

Ho voluto raccogliere in un mini-ebook questa risorsa - che non è del tutto nuova - concependola come appendice ad una Nuova Meditazione Guidata al processo di Ho'oponopono.


La sciamana Nalamaku Morrnah Simeona (1913-1992) era solita iniziare, con  l'affermazione di cui sopra, le sue richieste per l'intervento del Divino nel processo di Ho'oponopono aggiornato alla vera identità dei 3 Sé:
"Aumakua, Uhane, Unihipili: come un tutt'uno."

Il testo per questa Meditazione è gratuitamente scaricabile in formato pdf. E' una risorsa che potete condividere su Blogs e Forum a condizione di non cambiare nulla dei suoi contenuti, perchè la traduzione e l'adattamento per la Meditazione Guidata sono una personale scelta interpretativa. Si raccomanda di eseguire durante la meditazione - con pausa del file audio - i 7 passi della respirazione, (detti: HA), come suggerivano gli antichi Hawaiiani, prima di procedere al processo di Ho'oponopono Hawaiano che è stato tramandato fino a noi dalla Sciamana Monnrah Simeona.

Qui un breve preascolto:



Scarica il mini-ebook gratis da questi links:
Con il tasto destro del mouse, vai su "Salva oggetto con nome"
oppure "Salva destinazione con nome"(firefox o mozilla)


Grazie, grazie, grazie, grazie!
Ti amo, Perdono, Mi dispiace, Grazie.

Per scaricare invece il file Audio della Meditazione Guidata: (segue)

Le Visite